Lei

… rosse eran le labbra, lo sguardo forte,gialle come l’oro le chiome torte.Bianca la pelle qual lebbra fatale,l’incubo era lei, vita nella morte,che fredda addensa il sangue del mortale…

Caccia

.Caccia.  Il tramonto sta giungendo, ed il sangue comincia a pulsare nelle vene. Gli occhi si aprono ed un soffio d’infinito riempie i polmoni. I sensi si acuiscono… l’odore del nostro dolce nettare pervade le narici… i rumori della vita mortale penetrano nella nostra testa. La macchina si è messa in movimento… il rituale è sempre il medesimo… un giro … Continua a leggere